Coup de blues: soft methods

Il Morale a mezz’asta? Che cosa succede se abbiamo cercato di porvi rimedio? Ci sono dolci alternative che hanno dimostrato il loro valore.

Fine dell’inverno difficile, troppo lavoro, lo stress, la tristezza: abbastanza per farci abbassare la testa. Le nuove scoperte scientifiche per fortuna ci consentono di comprendere questi passaggi a vuoto. Ora siamo meglio comprendere ciò che è male. Professionale sovraccarico in particolare. Un lavoro più di 11 ore al giorno potrebbe raddoppiare il rischio di una grave depressione . Perdere peso inoltre non aiuta, secondo un nuovo studio Britannico: le persone in sovrappeso a perdere peso in una dieta sono due volte più probabilità di essere depresso come se mantengono lo stesso peso.

Ma ciò che è buono? Sport, naturalmente. Per i ricercatori dell’University College di Londra, tre sedute a settimana, ridurre il rischio di sentirsi depresso del 16%). E non è tutto, Omega – 3 proteggono anche attraverso il miglioramento delle funzioni cognitive e di giocare come antidepressivi, a condizione che non soffrono di disturbi d’ansia. Uno studio ha anche mostrato che il cervello e l’ippocampo sono più voluminose in post-menopausa le donne con alti livelli di questo acido grasso. Infine, e sorprendentemente, video giochi potrebbero aiutare il depresso anziani per i quali i farmaci dimostrare di essere impotenti.

Funziona: l’anti-Funziona: l'anti-

deprimente regime Dr Florian Ferreri, psichiatra, co-autore del libro l’Anti – Depresso Regime , ed. Odile Jacob) propone un riequilibrio globale della dieta per un effetto duraturo sul morale. “Se è naturale per confortare se stessi con dolci piaceri veloce, è necessario limitare i prodotti trasformati e grassi idrogenati che aumentare la depressione rischi”, spiega. Il punto chiave è quello di concentrarsi sul ricco di nutrienti alimenti (triptofano in uova, carne, noci, riso intero) e micronutrienti (magnesio in germi di cereali, cacao, frutta secca, vitamine del Gruppo B nel lievito di paglia o del fornaio di birra, germe di grano, nocciole, crudo, funghi, Uova, etc.) che stimolano la secrezione di serotonina, l’equilibrio e l’omega 3 / omega 6 aspirazione che è favorevole alle cellule cerebrali. La dieta deve essere composto da 10 a 15% vegetali e proteine animali (carne, pesce, uova, latticini, riso e fagioli in associazione …), dal 30 al 35% di lipidi varia (vari oli vegetali, frutta Secca ricca di lipidi, grassi animali in minore quantità) e da 50 a 55% di carboidrati (riso, pasta, semolino, cereali …).

La fitoterapia e la sofrologia, due alleati della nostra morale

La fitoterapia e la sofrologia, due alleati della nostra moraleImpianti di influenzare il nostro stato d’animo. Uno studio di Taiwan ha rivelato che il rilascio di olio essenziale di bergamotto riduce lo stress che alla fine gli attacchi morale (Evidence-Based Complementary and Alternative Medicine, 2011). E a frenare il blues, il farmacista Danièle Festy (autore di Aroma di psy, ed. Leduc) consiglia di associare Bergamotto e Litsée Citronnée nell’emittente. Lei propone, inoltre, di strofinare i reni, la mattina e a mezzogiorno, con i black spruce di olio essenziale di aumentare la sintesi di cortisolo con effetti dinamici. Più stimolante per il morale: un cocktail di glicerina, estratti di piante in farmacia (iperico, griffonia, Cassis e ginseng in parti uguali). “Allo stato attuale, è l’estratto migliore per concentrare i principi attivi delle piante”, dice.

La terapia di rilassamento in grado di offrire un benessere psico-fisico del supporto di misura, come i controlli di Carole Serrat sophologue (autore della terapia di Rilassamento è intelligente, ed. Leduc). “Cominciamo con il determinare le circostanze che favoriscono il blues, poi lavoriamo sul rilassamento attraverso la respirazione, per allentare la tensione prima di iniziare il lavoro mentale positivo visualizzazioni”, spiega . Sostenibile benefici osservati dopo tre o quattro sedute.

Il baby blues, un disturbo molto comuneIl baby blues, un disturbo molto comune

Il baby blues riguarda l ‘ 80% delle madri entro tre giorni dopo la nascita sotto l’effetto di un brutale cambiamento ormonale. Quello che sappiamo di meno: l’effetto protettivo dell’allattamento al seno per il bambino che non soffrono temporanea depressione di sua madre quando lei gli dà del seno. E la novità: quasi il 10% dei giovani papà sono preoccupati, soprattutto quando sono meno di trenta anni. Quando il blues persistono, tutti dovrebbero essere aiutato. Carole Serrat interviene in maternità per un supporto in sofrologia e musicologia. Non esitate a chiedere a un medico o uno psicologo in città.

Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *